About The Band

Our Story

Everything started in 2011, from scratch. In a buch of months, Marco and Romina started to give a body to their ideas. Many things changed since then: Hidden Lapse was a “studio-instrumental- duo”, slowly becoming a full-time band.

After a long pause (on and off), they started composing new material in early 2015 and Alessia becomes the actual singer. After a while, Luca (old Marco’s friend and great musician) enters the band roster and the line-up is complete. Marco starts to write the defining songs of “Redemption” and the band develops and arranges the songs in a few months. The first shared song “Pure” goes out in april and seems to catch some attentions, even if Marco’s writings tend more towards a melodic progi-ish metal style, which (with backging tracks as a staple) will define the mini-concepts final incarnation.

The job is almost done around fall 2016, but for personal issues and objective troubles, Luca leaves the band.

Marco, Romina and Alessia go on arranging and adjusting the remaining details, before entering studio (actually staying home, since this is a full DIY album) in late november 2016.

In January/February 2017 the violent opener “Silent Sacrifice” and the mid-tempo “Drop” (with the feature of Valerio Gaoni from Walls of Babylon) go out and the band finally presents its own style.

March 8th 2017, the mini-concept “Redemption” is finally out, with 5 songs, 3 interludes and “Pure” in demo version as a bonus track. An album which has been written quickly but produced a few months after its actual completition.

At this moment in time, while promoting our first work, we already are in the process of writing new material for a new record people will hear about sometimes in the near future. Redemption is our mini (but not so “small”) introduction. More stories to come for you.

Alessia

Alessia Marchigiani

Vocal
Alessio

Alessio Monacelli

Drums
Marco

Marco Ricco

Guitar
Romina

Romina Pantanetti

Bass

Versione Italiana

Tutto iniziò nel 2011, dal nulla. In qualche mese, Marco e Romina diedero vita alle idee embrionali e molte cose cambiarono: dall’incipit di “duo-strumentale da studio” gli Hidden Lapse diventano un gruppo vero e proprio.

Dopo un lungo momento di “on and off”, nei primi mesi del 2015 iniziano a comporre nuovo materiale e coinvolgono Alessia alla voce. Poco dopo, Luca (un vecchio amico di Marco e ottimo musicista) entra come batterista. Gli Hidden Lapse sono al completo. Marco inizia a scrivere i brani portanti di “Redemption” e il gruppo arrangia i brani in pochi mesi. Il primo brano uscito è “Pure” nell’aprile 2016 e sembra creare un po’ d’aspettativa, mentre lo stile compositivo di Marco si sposta più verso un metal melodico e progressivo, che (assieme all’introduzione delle basi come elemento fisso) definisce l’incarnazione finale del mini-concept.

Il lavoro è prossimo al completamento nell’autunno 2016, ma per ragioni personali e alcune problematiche oggettive, Luca lascia il gruppo. Marco, Romina e Alessia arrangiano quel che resta ed entrano in studio (di fatto in casa, visto che si tratta di un lavoro totalmente DIY) nel tardo novembre 2016.

Nel gennaio/febbraio 2017 escono la violenta opener “Silent Sacrifice” e la mid-tempo “Drop” (con la partecipazione di Valerio Gaoni degli Walls of Babylon) e finalmente il gruppo mostra il proprio stile compiuto.

L’8 marzo 2017, il mini-concept “Redemption” vedrà finalmente la luce, con 5 brani, 3 interludi e la versione demo di Pure come Bonus Track. Un disco sviluppato velocemente e prodotto dopo alcuni mesi rispetto all’effettivo completamento

In questo preciso momento, mentre ci prepariamo a promuovere il nostro primo lavoro, stiamo già lavorando a del nuovo materiale per il prossimo disco di cui saprete qualcosa nel prossimo futuro.

Redemption è la nostra piccola-grande introduzione. Altre storie in arrivo per voi.